Eventi “andati”

Qui puoi trovare tutti gli eventi realizzati nel 2017.

 

L’educazione diffusa a Monza: facciamo il punto

laboratorio musicale per bambini e concerto

10 settembre, Arci Scuotivento, Monza

Evento per familiarizzare con il progetto di “Educazione diffusa”, elaborato dal Prof.re Paolo Mottana (docente di Filosofia dell’Educazione presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca) attraverso:

  • dibattito insieme al Prof. Paolo Mottana, dal titolo “Cos’è l’Educazione diffusa e i passi per realizzarla”;

  • gruppo di lavoro con bambini per la creazione di un logo identificativo per il progetto di Educazione diffusa monzese e laboratori con bambini.

Il nostro intervento:

  • laboratorio musicale per bambini, focalizzato sulla sperimentazione degli elementi creativi, istintuali e primordiali del linguaggio musicale, quali ritmo, vocalità e movimento corporeo.

  • concerto con danze di varia provenienza (storica e geografica), eseguite da alcuni dei nostri musicisti.

Musicisti di “Andante” coinvolti: Leonardo Canesi (pianoforte e tastiere), Elena Mauri (violino e mandolino), Edoardo Ratti (pianoforte e fisarmonica), Marco Zacco (percussioni e cajon).

Evento organizzato dal gruppo di genitori e insegnanti “Educazione diffusa monzese”.

 
 

EVENTI PER A.N.P.I - SEZ. ARCORE E ALBIATE

La Musica canta i valori della Resistenza.

“Nome di battaglia: Sandro. Storie di casa nostra”

20 aprile (I Tappa), IC Stoppani, Arcore (MB)
28 aprile (II Tappa), Polo Culturale, Albiate (MB) 

Eventi di presentazione della biografia di Sandro “Santo” Capelli, dal titolo Nome di battaglia: Sandro. La lunga strada verso la libertà

Durante le due serate abbiamo proposto brani classici di F. Schubert, canti partigiani e suggestive letture recitate della filastrocca di Gianni Rodari “Compagni fratelli Cervi” e della poesia di Salvatore Quasimodo “Alle fronde dei salici” sulle note dell’Adagio in Sol minore di T. Albinoni.

La nostra musica ha voluto rappresentare un ponte per veicolare e perpetuare valori da cantare, per ricordarci di ricordare e vivere secondo questa memoria.

- Team di "Andante”

Non solo musica…

La nostra riflessione sul passaggio di valori e sul divario generazionale, letta durante i due eventi.

 
 

“Fuori dai musei”

Tavola rotonda su Cultura ed Arte a Monza

19 marzo, Arci Scuotivento, Monza

Le Arti di Strada: una forma pervasiva di diffusione della cultura musicale.

Interviene il Presidente di “Andante”, Elena Mauri, per un nuovo regolamento delle Arti di Strada in città.

"Suonare nelle vie e nelle piazze della città rappresenta una modalità efficace per animare la vita urbana, creando momenti  in cui la musica e la cultura si esprimono in modo libero e diffuso.

Abbattendo le barriere del palco, la musica itinerante permette di coltivare un rapporto diretto con i cittadini, costruendo una forte e suggestiva interazione con essi, con lo scopo di avvicinarli all’esperienza e alla cultura musicale.

Le arti di strada possono avviare un fenomeno di rigenerazione urbana.”

- Elena Mauri, Presidente Associazione Musicale "Andante”

Grazie alla collaborazione di “Andante” con l’Amministrazione Comunale, siamo riusciti a migliorare l’iter burocratico previsto dal Comune di Monza per gli artisti di strada, introducendo una sezione ad essi dedicata sul sito del Comune. Clicca qui per scoprirla!

Evento organizzato dalla Lista civica monzese “LabMonza”.

 
 

La Befana solidale

6 gennaio, Teatro Binario 7, Monza

In occasione dell’Epifania, giochi musicali e drammatizzazione sonora su un palcoscenico pieno di bambini (3 - 10 anni), per sostenere il progetto di ristrutturazione di una scuola sportiva per i ragazzi della regione ucraina di Chernigov.

I nostri GIOCHI MUSICALI

“Mosca cieca”

È subito buio.Nessun riferimento attorno a sé, se non il suono prodotto dalla piccola orchestra che guida i propri passi incerti. Un suono da seguire per ritrovare la luce più intensa tra sorrisi divertiti. 

“Bandiera sonora”

3... 2... 1... via!

Ogni coppia di bambini ha una voce che la contraddistingue, un timbro unico, ma, allo stesso tempo, comune. Una sfida e una complicità. Un gioco di squadra: il timbro del proprio strumento risuona e subito si parte, si corre per divertirsi, giocando con la musica.

MOLTE VOCI IN UN CANTO LIBERO

Un coro di voci, di piccoli musicisti, che si uniscono per cantare all’unisono una filastrocca di Gianni Rodari, che anticipa l’arrivo della Befana.

Evento organizzato dal C.R.A.L. Comune di Monza e da “Ti do una mano ONLUS” con il patrocinio del Comune di Monza.